Dettagli prodotto

0 Rating
€ 18,00
In Stock
Intervista a cura di Marco Bertoncini Prefazione di Francesco Perfetti
Con spedizione Italia per € 4,00
Nel dicembre 1976 la maggioranza dei parlamentari del Msi uscì dal partito per costituire gruppi parlamentari autonomi. Aveva così avvio la breve vicenda di Democrazia Nazionale, che – per impostazione politica, metodo seguito, strutture usate – anticipò l’esperienza vissuta dalla destra politica con Alleanza Nazionale. La storia di Dn rivive nell’intervista di Raffaele Delfino, che del partito fu prima capogruppo alla Camera e poi segretario generale, inserita nella rievocazione dei tentativi di favorire, fin dall’immediato dopoguerra, una destra democratica partecipe del gioco politico. DN seguì la via dell’accreditamento internazionale, sia verso gli Stati Uniti (repubblicani) sia verso l’Europa (cristiano sociali bavaresi di Strauss, popolari spagnoli di Fraga Iribarne e neogollisti di Chirac). In politica interna tentò collegamenti con settori politici contrari al compromesso storico DC-PCI. L’operazione era difficilmente comprensibile dagli elettori, soprattutto dalla base missina. le elezioni anticipate del ’79 troncarono l’esperienza demonazionale. Silvio Berlusconi, elemento decisivo per il cosiddetto sdoganamento del msi nel ’93, fu presente pure nella storia di DN, come finanziatore (con un prestito restituito) della destra democratica, alla quale già negli anni settanta era favorevole.  
RAaffaele Delfino
16x23 cm
152
Brossura
04/2004

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Autenticati per poter scrivere una recensione. Accedi