Dettagli prodotto

0 Rating
€ 89,90
In Stock
La Grande Guerra 1914-1918 100 ANNI FA L'EVENTO CHE HA CAMBIATO IL MONDO
Con spedizione Italia per € 0,00

I contenuti di questo libro sono stati ricavati dalle schede redatte dall'autore, ed esposte all’ interno di un percorso didattico inserito nella mostra “L’Europa in Fiamme – La Grande guerra  1914-1918 – Mostra di Uniformi e cimeli” organizzata dall’ Associazione Culturale no-profit a sfondo sociale “Europa Historica” e tenutasi, dal 28 novembre 2015 al 30 settembre 2016, nella   Rocca Roveresca  di   Senigallia (AN), patrocinata dal Comune di Senigallia e dalla Prefettura di Ancona, ed inserita nell’ambito delle celebrazioni commemorative per il Centenario della Prima guerra mondiale riconosciute dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri".                                                                                                                                          

SE POSSIEDI UN NOSTRO CODICE SCONTO PUOI CUMULARLO ALLA PROMOZIONE  ALTRIMENTI REGISTRATI PER RICEVERLO 

*******************************************************************

 Il 28 luglio del 1914, con la dichiarazione di guerra dell'Austria alla Serbia, ebbe inizio uno dei conflitti più sanguinosi della storia che, in quattro anni, fino all'11 novembre del 1918, avrebbe causato la morte di oltre 8 milioni di soldati e sette milioni di civili coinvolgendo ben 14 nazioni europee ed 8 oltreoceano.

Questo libro intende ricordare, attraverso ricostruzioni, testimonianze, schede tecniche, biografie, documenti ed oltre 1.200 fotografie d’epoca, quel periodo drammatico della Storia dell’umanità. Non il solito libro con fiumi d’inchiostro dedicati alle infinite descrizioni di battaglie e di schieramenti, bensì un libro destinato a ricordare soprattutto uomini, donne ed episodi poco noti e raramente descritti. Si parla, dunque, delle terribili condizioni di disagio, ben oltre il limite della dignità umana, vissute dai soldati nelle trincee: fango, malnutrizione, malattie e, soprattutto, le orribili ferite e mutilazioni che hanno condizionato la vita del reduce nel dopoguerra nelle sue atroci disabilità e sfigurazioni, generando dei “mostri” rifiutati dalla società: nasceva la chirurgia protesica degli arti e facciale. Ma anche storie di coraggio, eroismo, abnegazione, come quella dei cappellani militari unico anello di congiunzione tra il soldato, spesso analfabeta, e le famiglie. Storie poco conosciute di donne che hanno avuto un ruolo importante nella Grande Guerra: le coraggiose ed infaticabili crocerossine; le portatrici carniche; le donne soldato e le pioniere del volo. Ma anche spionaggio e prostituzione. Un ampio settore è dedicato alla propaganda ed alle opere degli artisti che hanno perso la vita indossando l’uniforme: “talenti spezzati”. Numerose sono le schede dedicate ai protagonisti noti e meno noti; ai cimiteri di guerra ed alla terribile e sempre sottaciuta storia dei disertori e dei prigionieri la cui memoria è stata cancellata.

Questo libro, in sostanza, intende ricordare i nostri nonni, i nostri genitori, e tutti coloro i quali hanno dato la propria vita o comunque hanno sofferto e combattuto nella speranza di poter garantire a noi tutti un futuro migliore. Speranza, purtroppo, durata solo vent’anni perché tra le ceneri della Prima guerra mondiale si sarebbero già annidate le insidie che avrebbero portato allo scoppio di un altro conflitto, ancora più tragico e doloroso: la Seconda guerra mondiale.

Formato: CHIUSO 21X28cm    Autore: Remigio Zizzo  Pagine: 654 
 
Rilegatura: Cartonata con sovracopertina plastificata con alette 
 
Illustrazioni: Oltre 1200 immagini dell'epoca
 
Edizione: Prima Edizione giugno 2017 
 
ISBN: 9788895038537
 
Stato D'uso: Nuovo
Remigio Zizzo
CHIUSO 21X28cm
654
Brossura con copertina plastificata con alette
Oltre 1200 immagini dell'epoca
prima Edizione giugno 2017
9788895038537
Nuovo

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Autenticati per poter scrivere una recensione. Accedi