Dettagli prodotto

0 Rating
€ 20,00
In Stock
Da Roma antica a Gheddafi, la storia di un rapporto contrastato, violento e affettuoso tra l'Italia e la sua "quarta sponda".
Con spedizione Italia per € 2,90

Periodi, episodi, momenti della storia attraverso immagini rare ed inconsuete,
tratte da archivi personali, albums di famiglia, ricordi dei protagonisti,
prima che si perdano e perché ne resti memoria.


Tra il 1911 e il 1971 si compie la parabola della colonizzazione italiana in Libia. Sessant'anni in cui tante speranze ottimistiche risultarono infondate e la “terra promessa” dei braccianti italiani era diventata il “cassone di sabbia” in cui gettare lacrime, sudore e sangue.

Quando nel '71 Muhammar el-Gheddafi nazionalizzò le proprietà ex coloniali e costrinse i residenti italiani ad abbandonare quella terra in cui loro o i loro genitori erano giunti molti decenni prima per crearsi un futuro dignitoso, tanti piansero. Piansero perché lasciavano la loro terra, la loro seconda patria, i luoghi della memoria, le sepolture dei loro morti. Piansero perché quella sabbia l'avevano resa feconda col sudore delle loro braccia e col sangue dei mille e mille ch'erano caduti per conquistarla e difenderla.

Da Sciara Sciat a Giarabub i nostri soldati fecero il loro dovere. Le atrocità della guerra fanno parte della sciagurata natura umana, qualunque sia la razza, la bandiera, la fede religiosa; ne subimmo e ne compimmo. Il tempo lenisce e cancella tutte le piaghe. La nostra speranza è che, svanito il dolore, possa rinvigorirsi il legame d'affetto, mai del tutto interrotto, tra due popoli così vicini nello spazio e nella storia.   Tripoli, bel suol d'amore…    Gli Autori


OFFERTA DA NON PERDERE
SCONTO 50% 
ACQUISTANDO L'INTERA COLLANA

PAGATE SOLO € 152,50 anziché € 305,00
 > > > > > vedi le caratteristiche dei singoli volumi < < < < < 
Mario Lazzarini
17x24 cm
130
brossura
b/n e colori
9788895038247

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Autenticati per poter scrivere una recensione. Accedi